ARTE SEQUENZIALE: TRA NUVOLE E STORIE

Erogato da: Scuola IV Circolo Piacenza

Realizzato nel: 2018

Il progetto è stato condotto dall’associazione culturale Piacenza Comics che, partendo da esercizi semplici e istintivi, ha poi portato i bambini ad acquisire progressivamente conoscenze specifiche del disegno del fumetto consentendo a loro la realizzazione di un fumetto vero e proprio in cui è stata narrata la battaglia della Trebbia del 218 a.C. combattuta dall’esercito romano contro Annibale durante la seconda guerra punica, subito dopo la fondazione della città di Piacenza.

piacenza-comics-and-games

Ente erogatore

Direzione Didattica 4 Circolo
Scuola Primaria “2 Giugno”
Via Raffaello Sanzio, 15
Piacenza

Modalità di erogazione del progetto

Il progetto si è svolto in orario curricolare, a partire dal 9 novembre 2017 fino al 15 febbraio 2018, per un totale di 7 incontri di due ore ciascuno in ogni classe, per 42 ore complessive.

Le lezioni sono state condotte dagli esperti Franco Garioni e Fabrizio Quartieri dell’associazione culturale Piacenza Comics. Il percorso è partito da esercizi semplici e istintivi per poi portare i bambini ad acquisire progressivamente conoscenze riguardo alcune tecniche di disegno e sperimentare attività più articolate che riguardano la caratterizzazione dei personaggi, dei luoghi e degli ambienti della storia.

In particolare sono stati affrontati i seguenti argomenti:

  • il linguaggio del fumetto: come parlano e recitano i personaggi;
  • il disegno: scomposizione in forme geometriche;
  • inquadrature e struttura della tavola;
  • prove tecniche: matita, acquerelli ed inchiostri;
  • raccontare una storia: il soggetto e la sceneggiatura;
  • disegno a matita delle singole vignette;
  • inchiostrazione, colore ed ombreggiature.

È stato approfondito il tema della battaglia della Trebbia del 218 a.C. combattuta dall’esercito romano contro Annibale durante la seconda guerra punica, subito dopo la fondazione della città di Piacenza. A tal fine è stato utile far capire agli alunni l’importanza della documentazione e della ricerca delle fonti per realizzare una riproduzione più corretta possibile sia dal punto di vista scenografico che storico.

Obiettivi disciplinari

Nel perseguire le finalità previste dal progetto, ci si è posti come obiettivo principale quello di sviluppare competenze di tipo trasversale, e nella fattispecie di:

  • classificare i diversi formati dei “testi” del fumetto (vignetta, striscia, tavola…);
  • identificare i tratti caratterizzanti i personaggi ed esprimerli attraverso il disegno;
  • scrivere una sceneggiatura e creare dialoghi;
  • produrre un fumetto, ri­spettandone le ca­rat­te­ri­sti­che strut­tu­rali e for­ma­li (vignetta, striscia, dialoghi, parole onomatopeiche, didascalie).

Metodologie utilizzate

  • l’apprendimento cooperativo, per favorire una positiva interdipendenza e interazione tra gli alunni;
  • lo scaffolding dei compagni esperti;
  • il tutoring tra pari;
  • la didattica laboratoriale.

Destinatari del progetto

Gli alunni delle tre classi quinte a tempo pieno della scuola primaria “Due Giugno”, per un totale di 58 bambini.

Risultato finale

Come esito finale, i bambini hanno prodotto un volume a fumetti che è stato stampato in 1000 copie a colori, di 16 pagine, del formato di 17×24 cm.

Valutazione degli educatori

Il progetto proposto da Piacenza Comics ha permesso di far scoprire ai bambini la storia della città in cui vivono attraverso il fumetto: uno strumento valido e accattivante per la facilitazione dell’apprendimento perché ha un linguaggio particolarmente efficace, affine ai modelli comunicativi dei giovani.

Inoltre, questo laboratorio ha dato la possibilità a tutti gli alunni, anche a quelli in situazione di disagio, di esprimere la propria creatività, di sostenere il proprio bisogno di autostima e di lavorare in modo affiatato in gruppo. Pertanto, ponendo attenzione alla dimensione emotiva dei bambini, questa esperienza di apprendimento ha contribuito alla promozione del loro benessere a scuola.

Educatori

sara-marzani
Responsabile di progetto
Sara Marzani
Insegnante di Storia e Italiano
fabrizio-quartieri
Esperto Esterno
Fabrizio Quartieri
Presidente associazione culturale Piacenza Comics, fumettista
Francesco-Garioni-wp
Esperto Esterno
Francesco Garioni
Vicepresidente dell’associazione culturale Piacenza Comics, fumettista

Altri progetti di beneficenza

Scuola IV Circolo Piacenza

2022

Il progetto ha coinvolto i ragazzi delle classi terze della Scuola IV Circolo Piacenza ed è finalizzato a promuovere tra gli alunni comportamenti orientati alla cittadinanza attiva e consapevole, in linea con gli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 dell’ONU.

In particolar modo con “Il Futuro Bolle in Pentola” si è voluto favorire la conoscenza di buone pratiche sul rapporto fra cibo e ambiente, in modo da porre le basi per costruire insieme un futuro più sostenibile per il Pianeta e per tutti i suoi abitanti.

Scuola IV Circolo Piacenza

2017

Il progetto ha avuto come obiettivo quello di preparare gli alunni al conseguimento della certificazione europea di livello Pre-A1 Starters di lingua inglese (quadro di riferimento europeo) del Cambridge ENGLISH Language Assessment.

Scuola IV Circolo Piacenza

2016

Il progetto, attraverso la realizzazione di un musical in lingua inglese, ispirato alla fiaba tradizionale “Little Red Riding Hood” (Cappuccetto Rosso), ha voluto promuovere e potenziare l’utilizzo della lingua inglese, impegnando i bambini in un compito concreto e motivante che coinvolga i diversi piani dell’esperienza di apprendimento: cognitivo, emotivo, sensoriale e socio-affettivo.

Incuriosito?

Prenota una call con un nostro consulente

Se devi affrontare una sfida simile, o vuoi esporci il tuo problema, prenota una call con un nostro consulente: scopriremo assieme se abbiamo la persona che fa per te.

    Compila il form:

    Career&Education

    Grow with us.

    Lavorare in widesolutions.it è diverso: scopri le posizioni aperte in WideSolutions e unisciti a noi!

    Open positions

     – 

    Programmatori

    Competenze tecniche richieste

    Sono richieste necessariamente competenze in:

    • Java (versioni 8 e 17)
    • Database relazionali (livello base)
    • SQL
    • Maven (livello base)
    • Eclipse
    • Git (sia GUI che command line, livello base)

    È considerata “nice to have” la conoscenza di:

    • IBM RPG
    • Google API (mail, calendar)
    • PHP
    • .NET/C#

     – 

    Sistemisti

    Competenze tecniche richieste

    • Gestione e Amministrazione di Database Oracle 11g, 12c, 19c
    • SQL e System Tuning
    • Table Partitioning
    • Strategie di Backup con RMAN
    • Migrazioni Oracle Database: (RMAN, Data Guard, Export-Import, Golden Gate)
    • Oracle Data Guard
    • Storage Management con ASM
    • Linux Redhat
    • Shell Programming